ISTAT: cresce la spesa sanitaria per gli over 65

20/06/2018

Roma, 20 giugno 2018 – In Italia gli anziani soli sono costretti a pagare sempre più di tasca propria le spese sanitarie. Secondo l’ISTAT l’aumento è dell’8% nel 2017 e ammonta a 123 euro al mese a famiglia. Per i single over 65 l'incremento è due volte più forte e raggiunge il 17,3%. E’ quanto emerge dall’ultimo report dell’Istituto di statistica sui consumi delle famiglie. La spesa nel 2017 cresce per il quarto anno consecutivo e in media raggiunge 2.564 a famiglia (+1,6%), ma resta sotto ai livelli del 2011 e gli aumenti riguardano soprattutto alcune categorie privilegiate. I più deboli continuano a stringere la cinghia: la spesa del decimo delle famiglie con i minori consumi diminuisce ancora del 5%, mentre quella del decimo che spende di più aumenta del 4,3%. Consumi molto inferiori alla media contraddistinguono le famiglie di anziane sole e giovani disoccupati (1.661 euro), ma anche i nuclei a basso reddito di stranieri (1.762 euro) e le famiglie di operai in pensione (2.052 euro). Spese 'facili' contraddistinguono, invece, la classe dirigente con, in particolare, gli acquisti delle famiglie di imprenditori e liberi professionisti che crescono del 12,4% in un anno, fino a superare i 4 mila euro di consumi al mese. Le differenze risultano forti anche a livello territoriale. Le famiglie del Nord spendono in media circa 800 euro in più di quelle del Sud. Tra la Lombardia, prima regione per consumi, e la Calabria il divario sfiora 1.250 euro. Infine i consumi sono più alti nei comuni al centro di aree metropolitane rispetto a quelli periferici e a quelli di minori dimensioni, anche per effetto dei maggiori costi per l'abitazione.